“Bruno Zoppetti e le icone di Nistoc” al Barbai – Pisogne (Bs) 16 set. 2018 – 6 gen. 2019

Bruno Zoppetti e le icone di Nistoc

inaugurazione 16 settembre 2018 ore 19.00
dalle 19.30 musica live con i Rusty Finger
e ospiti a sorpresa
asta benefica in favore dell’Associazione Angelman

al BARBAI di PISOGNE

 16 settembre 2018 – 6 gennaio 2019
 dal martedì al sabato, ore 9,30-12,30 / 15,30-19,30

BARBAI a Pisogne (Brescia) in P.zza Vescovo Corna Pellegrini, 3

Omaggio a cinque indimenticati protagonisti della musica americana.
Dal 16 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 al Barbai di Pisogne, in Piazza Vescovo Corna Pellegrini, è allestita la mostra ‘Bruno Zoppetti e le icone di Nistoc“, omaggio in pittura ad alcuni tra i protagonisti della grande musica americana del passato; ci sono John Lennon, a cui è dedicato il manifesto della rassegna; un’intensa Ella Fitzgerald e poi Johnny Cash, Freddy Mercury e il cantante e chitarrista irlandese Rory Gallagher che campeggia in un maxi quadro di 250 cm per 200 cm.
La mostra unisce tre anime: la pittura, la musica e la solidarietà; racconta l’incontro e l’amicizia tra Zoppetti, l’associazione Arte musica Nistoc e l’associazione Angelman, onlus del Lago d’Iseo che aiuta la ricerca sulla sindrome di Angelman.
Le opere sono state realizzate ed esposte in occasione delle ultime cinque edizioni del Nistoc Festival di Sulzano, che ogni anno viene dedicato a grandi artisti indimenticati. L’iniziativa ha anche una finalità benefica: una delle opere – il ritratto di Gallagher – è proposta in vendita e il ricavato sarà devoluto all’Associazione Angelman, Inaugurazione domenica 16 settembre ore 19 con l’esibizione del gruppo blues Rusty Fingers e l’intervento del vocalist Boris Savoldelli.

L’artista Bruno Zoppetti, originario di Sellere fazione di Sovere (Bg) è uno dei protagonisti della pittura lombarda contemporanea. Nelle sue opere riesce a far coincidere l’arte espressiva e quella musicale. Le sue tele rappresentano le sue principali fonti d’ispirazione, il blues delle radici, il jazz classico, avanguardie e pura anima rock.

Per maggiori informazioni, pagina Facebook Barbai

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Delle mani, i callli

personale di Bruno Zoppetti

museo dell’industria e del lavoro

musil

via Roma, 48 – Cedegolo (Bs)

1 aprile – 1 maggio 2017
dalle ore 14.00 alle ore 18.00
venerdì, sabato, domenica e festività

inaugurazione venerdì 31 marzo ore 19

1 aprile, ore 17:30 – concerto di Alessio Lega
Canti dal Profondo un viaggio musicale fra miniere, mare e confini

22 aprile, ore 17:30 – concerto di Sandra Boninelli con
Angelo Bonfanti e Michele Dal Lago
Canti dei Campi e delle Miniere

cedegolo@musilbrescia.it
www.musilbrescia.it
tel. 342 8475113

dalle mani i calli musil 2017

video musicale di Boris Savoldelli
una canzone di protesta disarmonica

“Una canzone di protesta disarmonica”,
ispirata dai quadri del maestro Bruno Zoppetti,
esposti al Musil di Cedegolo (Bs) per la personale
“Delle mani i calli” dal 1 aprile al 1 maggio 2017.

Voce ed effetti vocali: Boris Savoldelli
Musica: Marco Tuppo
Regia: Stefano Malosso
Immagini: Silvano Richini
Quadri: Bruno Zoppetti

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Biblioteca S.Polo di Brescia, 18-06-2016

Biblioteca S. Polo
in via Tiziano 246, Brescia
18 giugno 2016
dalle ore 17.00 alle 19.00

Bruno Zoppetti
espone le sue tele dedicate
a Folck, Blues and Bluegrass

Aperitivo musicale

con il duo “Folck e dintorni”
Franco Corni e Luca Caniato
(voce, chitarra, armonica, thin whistle)

“The Quarry Brothers Duo Bluegrass”
Simone Grazioli ed Enrico Zaglio
(voce, chitarra, mandolino, banjo)

Biblioteca san Polo a Brescia 18 giugno 2016

a cura dell’Associazione Festa della Musica di Brescia
e del Comune di Brescia

aperitivi offerti

dalla Cooperativa di Consumo di Rezzato (Bs)

dal ristorante-pizzeria “Dieta Mediterranea”

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

The Great Jazz Gig In The Sky

“My vision of The Great Jazz Gig In The Sky”
B r u n o   Z o p p e t t i

“The Great Jazz Gig In The Sky”.
Boris Savoldelli, Raffaele Casarano e Marco Bardoscia.
Il nuovo cd prodotto dalla storica etichetta newyorkese Moonjune Records. .

.Uno stimolante incontro musicale che coinvolge tre dei più interessanti esponenti della “nuova generazione” del Jazz Italiano: il basso di Marco Bardoscia, il sax di Raffaele Casarano e la voce-orchestra di Boris Savoldelli (come viene definita dalla stampa italiana e straniera la sua personale tecnica).
Un’originale rilettura, non un tributo, alla musica senza confini del disco capolavoro dei Pink Floyd The dark side of the moon. Un vero e proprio “trialogo musicale”, al contempo visionario ed eccitante, mistico e provocatorio.
Un album intenso, sicuramente originale, dove la tradizione del jazz viene contaminata dai linguaggi del rock e dell’elettro-acustica; dove il ruolo conduttore del processo improvvisativo determina lo sviluppo di temi immortali come quelli dei Pink Floyd verso confini inaspettati; dove i suono acustici della voce umana, del sax e del basso si alternano all’elettronica – usata sempre con gusto ed equilibrio.
Tutto questo a favore di un’espressione sonora fresca ed affascinante”.

.
The Great Jazz Gig In The Sky

 .Per informazioni e per acquistare il cd fisico o in download
For any info and to buy the phisical cd or download it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

30 Aprile e Primo Maggio 2016 Lavoratori in festa a Malegno

Il Comune di Malegno e il Circolo culturale G. Ghislandi,
in collaborazione con il Circolo Arci “Sul Palco”
e il Gruppo Escursionistico Malegno
“TALKIN’ WOODY GUTHRIE”

Bruno-Zoppetti-Woody-Guthrie-2016-04-30

30 Aprile – 1 Maggio

PROGRAMMA
Sabato 30 aprile 2016

  • Apertura Museo “Le Fudine” (via Matteo Gheza) di Malegno e visite guidate a cura del prof. Angelo Fossati dalle ore 14.30.
  • ore 17.30, inaugurazione della mostra figurativa dei quadri del pittore Bruno Zoppetti, dedicata  al lavoro e ai suoi cantori.
    Aperitivo a cura della Commissione Giovani e musiche no stop.
  • ore 20.30, spettacolo teatrale “TALKIN’ WOODY GUTHRIE” della compagnia Woodstock Teatro di Venezia.
    Presentazione a cura di Mimmo Franzinelli.

2016-30 Aprile - 1 Maggio 2016

Domenica 1° MAGGIO – “Festa Internazionale dei Lavoratori”

  • ore 8.00, cerimonia di commemorazione dei Caduti sul lavoro presso il monumento nel Piazzale delle Scuole.
  • ore 8.30, partenza della camminata di inaugurazione del “Sentiero Andrea Rico Fedriga” (da via Piazzuola).
  •  ore 9.15, interludio musicale lungo il tragitto con il Woodstock Teatro in località Ponte delle Camere.
  • ore 9.30, continuazione della camminata, inaugurazione del “Sentiero Andrea Rico Fedriga” e ritrovo alla Baita della Società per il pranzo (prenotazione € 10)
  • durante tutta la giornata di domenica sarà visitabile la mostra dei quadri di Bruno Zoppetti presso il Museo “Le Fudine” di Malegno in via Matteo Gheza.

Woody Guthrie (1912-1967)
È stato un musicista, cantautore, scrittore e folklorista statunitense, autore di numerosi blues e di canzoni di protesta sociale. Il suo repertorio include canzoni a sfondo politico, ballate tradizionali, canzoni per bambini e brani improvvisati.

POLITTICO Joe Hill di Bruno Zoppetti

RAI Storia L’America di Woody Guthrie

Ha dedicato la sua esistenza alla lotta politica radicale e si è quasi sempre opposto al sistema “dominante”, eppure oggi è un mito nazionale degli Stati Uniti, celebrato persino sui francobolli,  e la sua canzone più famosa “This land is your land” è sentita come una sorta di secondo inno ufficiale americano. È lo strano destino di Woody Guthrie, raccontato da Marco Peroni in questa puntata. Con la sua musica e i suoi testi, Guthrie ha attraversato la storia d’America del 900: gli anni della Grande Depressione, della Seconda Guerra Mondiale, della Guerra Fredda, delle battaglie per i diritti civili e dei veleni del maccartismo. Cantore dei vagabondi, degli sfruttati e delle ingiustizie sociali, è diventato il modello da imitare per una nuova generazione di cantautori americani.


 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,